Menu

Il progetto “Save the life – operating room for maternity ward in Kilimanjaro area“ si propone di dotare il Reparto Maternità della Struttura Sanitaria di Ashengai, già esistente ed operante, di una sala operatoria.

La Struttura Sanitaria di Ashengai è situata nella località di Karansi, vicina a Sabuko, ai piedi del Kilimanjaro in Tanzania.

E’ gestita da una Congregazione religiosa cristiano-cattolica di sacerdoti tanzaniani, con i quali sono già stati realizzati nell’ area, progetti importanti. La Congregazione religiosa è “ The Apostolic Life Community of Priests in the Opus Spiritus Sancti” (ALCP/OSS).

Il servizio sanitario diurno e notturno è rivolto a tutti gli abitanti dei villaggi circostanti. La struttura, che è nata nel 1994, serve una popolazione di 12-15.000 persone. E’ dotata di 46 posti letto. Attualmente sono attivi nella Struttura: 3 medici, 5 infermieri ed un tecnico di laboratorio analisi. Quattro di questi sono suore e sono residenti nella Struttura. Nel 2012 ha ottenuto il riconoscimento di Centro Sanitario dalla competente Autorità Sanitaria del Governo della Tanzania.

Il Reparto Maternità è purtroppo privo di una sala operatoria. Attualmente vengono a partorire nella struttura di Ashengai circa 350 donne all’ anno. Il più vicino Centro attrezzato è a più di 50 Kilometri di distanza dei quali una prima parte di strada “africana” sconnessa. Quando è veramente indispensabile trasferire la paziente/partoriente, il mezzo di trasporto utilizzato per raggiungere il Centro attrezzato è una normale vettura 4×4. Il tipo di strada, il mezzo utilizzato e la distanza spesso non permettono di raggiungere in tempo utile il Centro attrezzato.

Una volta attiva la sala chirurgica è ragionevole pensare ad un incremento delle donne che sceglieranno di non partorire in casa ma presso il Centro Maternità per diversi motivi. Alcuni: la presenza in loco di un Centro medico-chirurgico con maggiori affidabilità e possibilità aumenterà il bacino di utenza della Maternità di Ashengai e suggerirà a molte più persone un parto presso il Centro anziché a domicilio; la Struttura Sanitaria Governativa, che ora spinge alla realizzazione del progetto, orienterà future partorienti verso la Struttura; la disponibilità già ribadita di medici operanti in Trentino di mettersi a disposizione per aiutare, non potrà che contribuire al buon nome della Struttura.

Un ultima considerazione: una sala operatoria una volta attrezzata e funzionante potrà essere utilizzata per altri interventi che non siano esclusivamente di natura ginecologica.

Responsabile: Ing. Francesconi Mario, Tesoriere: Franzoi Lucia, Segretaria: Franzoi Cristiana

ASILO REALIZZATO CLICCANDO QUI

Responsabile: Ing. Mario Francesconi
Sede: via Borsieri, 1 – Trento
Telefono: +39 340 5315371
Recapito: mario.francesconi@hotmail.it

  TOP